La vita: manuale di uso e manutenzione

Purtroppo è impossibile scrivere un serio “manuale di uso e manutenzione della vita”.
Io c’ho provato ,da ragazzo, a insistere nel convincermi che per ogni desiderio esiste matematicamente una strada per realizzarlo e ho insistito nello scervellarmi per riuscire a trovarla tramite delle regole universali.
Ma ciò causa ancor più frustrazione, Perché la vita è spesso illogica (una logica ci sarà anche, ma valla a trovare…) e il destino non sa nemmeno cosa sia la pietà.
Alla fine mi sentivo uno sfigato che si arrovellava nelle sue sagge teorie mentre gli altri si godevano la vita nella loro BEATA ignoranza.
In conclusione mi sono ficcato in testa una frase di non_ricordo_chi: “troppo cibo rovina lo stomaco, troppa saggezza rovina l’esistenza”.
Quando pensi di avere tutte le risp. la vita ti cambia tutte le domande

Annunci

10 thoughts on “La vita: manuale di uso e manutenzione

    • A chi lo dici!!!!!
      Sul lato economico mi manca davvero troppo! Faccio mille pensieri prima di comprare qualcosa, poi la vedo in mano a ragazzini che non hanno mai lavorato (una bella fotocamera, un iPhone, ecc) e che la usano da stupidi, senza nemmeno conoscerne il valore.

      L’unica cosa in cui indubbiamente ho la pazzia necessaria nella vita è la moto: non che sia spericolato (la amo per il turismo, NON per l’adrenalina), ma la moto in sè è pericolosa.
      Se poi allarghiamo il concetto, anche in auto succedono parecchie disgrazie, anche con gli sci, anche col parapendio, anche a piedi sulle strisce pedonali, anche a casa possono insorgere tumori, leucemie, malattie gravi più o meno rare, ecc. Ma questo è un discorso enorme per cui non basterebbe un libro.

  1. e chi non si è mai sentito uno sfigato? Nelle migliori delle ipotesi.poi scatta qualcosa, forse si chiama istinto di sopravvivenza, forse rabbia, e non solo beata ignoranza, e si spostano le angolazioni delle vedute, si alzano muri, si fanno spallucce. E si va avanti tra rinunce e piccole conquiste.

    • Io sono costretto ,purtroppo, a riconoscermi un pochino in Charlie Brown (non a livello così patologico, ma un pochino sì).
      Da ragazzino di più. Ora invece mi avvicino di più a Snoopy, che della filosofia fa comicità e forse anche perchè non è un umano, quindi risulta più un…osservatore, pur fondendosi molto con gli umani.
      Quei 2 personaggi insieme si completano.

  2. Voglio dire: sì, la vita è “illogica” e non esistono ricette sicure per ottenere matematicamente ciò che si vuole; ma continuare a porsi domande e a coltivare dubbi – con sani intervalli di riposo mentale- è comunque meglio che vivere nella “beata ignoranza” che hai citato.

    • Beh… per alcuni evitare di farsi domande è impossibile anche volendo.
      Io son contento di essere tra questi, ma bisogna sapere quando è il momento di smettere di farsi menate e sperare di avere il controllo della vita.

  3. Sul piano squisitamente filosofico, ciò che conta è porsi domande. Non importano le risposte, cioè non è fondamentale trovarle, anche perché spesso o non si trovano o sono mutevoli o presentano tante sfaccettature. Però l’attitudine a porsi continuamente domande è un privilegio, perché fa avvertire lo scorrere dell’esistenza più intensamente. Un conto è vivere limitandosi a toccare la superficie delle cose, un altro conto è invece vivere cercando sempre di “approfondire”.

  4. beh, credo dipenda dalle aspettative, se ci si aspetta di poter arrivare alla parola fine, nella vita… beh.. è inevitabile imbattersi in un crollo… ma la vita è in continua evoluzione è dinamica quindi se ci si “accontenta” di scoprire in ritardo rispetto ad essa, forse non si mangierà mai troppo cibo da rovinar lo stomaco…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...