Ricchi incazzati (e ceto medio che li invidia)

I ricchi che vorrebbero possedere sempre di più o che comunque sono incazzati cronicamente perchè devono preoccuparsi della loro azienda e/o del loro patrimonio e/o perchè tutti i maggiordomi che assumono non sono bravi, ecc mi fanno solo pena.
Sono poveri ricchi. Che poi, cosa faranno mai di interessante coi loro soldi, a differenza di ciò che fa un impiegato medio? Andiamo: cosa mai faranno di così fantastico, divertente, soddisfacente???
Davvero la vita è più soddisfacente se si può mangiare tutte le sere nel miglior ristorante di Montecarlo anzichè pastasciutta a casa propria? O guidare una Ferrari anzichè una Fiat con impianto GPL? O fare vacanze a Sharm anzichè in Toscana con moto e tenda?
Io feste su Yacht con ostriche, troie e cocaina non ne ho mai fatte, ma se dovessi esprimere un desiderio…vorrei rifare qualche serata di quelle che facevo in campeggio a Rimini, seduti sull’erba, o sulla sabbia di Cefalù a bere bottiglioni di vino col tappo di ferro a vite, con le ragazze e il fuoco. E il mio amico che suonava la chitarra. (oh mio dio mi sto emozionando in questo momento mentre scrivo).
O qualche motoraduno invernale in montagna con la brina che si formava sopra la tenda (montata sulla neve) e noi raggomitolati nei sacchiapelo dopo aver fatto il pieno di “antigelo”.
Altro che pallose stronzate sugli yacht a sfoggiare i rolex e i gioielli! Poveri sfigati, che pena mi fanno!

Anche con pochi soldi ci si può divertire: vedo gente che fa le grigliate anche al parco, che prende la bici e si ferma in qualche posto nel verde a fare pic-nic. Ma sono quasi tutti extracomunitari, perchè l’italiano se non ha i soldi per andare a Sharm se ne sta tappato in casa a guardare in tv “Lucignolo bella vita”, o le notizie di gossip alla fine di “studio aperto”.

Pensate agli affetti a alla salute! Le cose davvero belle della vita non si possono comprare!
Forse i soldi possono aiutare la salute: coi soldi possiamo saltare la coda del nostro sistema sanitario pubblico. Ma non possono impedire di ammalarci.
E poi le disgrazie capitano anche ai ricchi: a una certa famosa famiglia torinese son morti parecchi parenti, chi per tumore, chi sciando… e uno era talmente infelice che s’è buttato da un viadotto in autostrada….

 

Annunci

7 thoughts on “Ricchi incazzati (e ceto medio che li invidia)

  1. beh….non sono proprio ricco, pero’ ho la possibilita’ di fare le cose….tipo viaggiare usando aerei, navi, alberghi piu’ che decenti….. mangio poco….solo una mega colazione che mi,permette di arrivare alla sera senza fermarmi a mangiare durante il giorno….. forse se fossi veramente ricco sarei piu’ avaro…piu’ attento ai soldi…… ho amici ricchi che si comportano cosi…… pero’ diciamolo veramente…. il denaro serve…. non ti fa felice, ma ti aiuta….

    • Aiuta, aiuta!
      Stavo scrivendo una risposta… che è diventata molto lunga, quindi la inserirò come nuovo articolo di questo blog. Che integrerà questo vecchio post, visto che forse non è stato del tutto chiaro come lo volevo intendere io.

  2. Hai ragione da vendere! Chissà se poi si divertono veramente su quegli yacht o se senza coca non provano più nulla…
    Solo su una cosa dissento: il bottiglione col tappo a vite. Magari da 5 euro, ma sulla spiaggia preferisco una bottiglia di prosecco ghiacciato!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...