Relazioni e differenze di età

Più invecchio più penso che non ci si debba mai fare menate e che ognuno sia libero di viversi la vita come preferisce, se non fa male al prossimo e se tutti i coinvolti sono consapevoli e consenzienti.
Anche la storia “Briatore-Gregoraci” ha contribuito a convincere di ciò anche molte vecchie portinaie e bigotti vari.
Però una cosa mi chiedo: quando ci sono troppi anni di differenza, come possono sentirsi “sintonizzati”? All’inizio può essere bello per lei sentirsi avvolta da discorsi maturi e per lui vivere una seconda giovinezza, ma poi… di cosa parlano? Cosa fanno INSIEME, dopo essersi rimessi le mutande?
Pure io e mia moglie ,attorno ai 25-30 anni, abbiamo avuto qualche discussione a causa di gusti/filosofie di maturità differenti…e abbiamo solo 5 anni di differenza!

Annunci

8 thoughts on “Relazioni e differenze di età

  1. Concordo con te: che ognuno sia libero di fare ciò che vuole finché non viola la legge o non arreca danno o disturbo agli altri.
    Però… sarà anche amore, ma è possibile che lo schema sia sempre lo stesso? Lui decrepito e straricco, lei giovane e bella. Mai una volta che il più vecchio dei due sia un poveraccio. Ecco: quando vedrò una coppia con grande differenza di età e stesso status sociale allora ci crederò, ma fino a quel momento mi ritengo anch’io un sognatore fallito 😄
    Ciao Marco

    • Mmmm… e invece questi casi non esistono solo tra vip! Capita anche tra le persone normali, senza scopi economici.
      Tutte le volte che ho “conosciuto” coppie del genere (anche solo nei forum su internet) ho cercato di saperne di più su di loro per tracciarne un profilo psicologico. Sono arrivato a constatare che ,per quando riguarda le ragazze, tutte (quasi?) hanno sentito la mancanza del padre (defunto oppure molto assente, ma ancor di più se abbandonate).
      Per quanto riguarda gli uomini non ho ancora capito, credo che sia ancor più complesso, però possiamo escludere interessi economici.

  2. Mah io penso sempre che le affinità vadano considerate anche a livello di spirito e anima e in questo caso credo che se esistono qualcosa da fare rimessi le mutande si trova… allo stesso modo penso che siano rari i casi in cui queste affinità si incontrano e si mantengono molte altre in cui siano situazioni forzate…

  3. Marco@ Sono arrivato a constatare che ,per quando riguarda le ragazze, tutte (quasi?) hanno sentito la mancanza del padre (defunto oppure molto assente, ma ancor di più se abbandonate).

    No, non generalizzare così, è un errore. A volte capita, ad esempio, di essere così deluse dalla stupidità e dall’immaturità dei coetanei da preferire un uomo più maturo e quindi più fermo e deciso. Non certo un ‘padre’, ma uno che sa ciò che vuole e che ha un carattere stabilizzato. Fidati. 😉

    Considera che non tutte siamo ‘fortunate’ allo stesso modo: c’è davvero chi incontra solo coetanei super-cretini. Con questo non sto affatto dicendo che tutti i giovani siano cretini; sto dicendo che se ne possono incontrare non pochi di scemi assoluti. Io, ad esempio, sono fra quelle che,a vent’anni, ha conosciuto solo ed esclusivamente coetanei deficienti all’ennesima potenza. Ma proprio idioti di una deficienza senza appello, di una cretinaggine assoluta. Ti assicuro che solo una ragazza altrettanto immatura e cretina avrebbe potuto avere un dialogo con simili babbei. A quel punto, be’, è ovvio puntare gli occhi su qualcuno più solido.

    • Hai ragione… ma solo entro un certo limite.
      Posso capire che a 18 anni una ragazza molto matura e con una pensieri già orientati al futuro non si trovi bene con ragazzi coetanei che pensano a prendere exctasy in discoteca.
      Però di uomini abbastanza maturi se ne trovano in discreta quantità già attorno ai 25 anni. Insomma, l’età della stupidera a 25 anni è finita per la maggior parte delle persone. Io a 25 lavoravo da 6 anni, ero alla 2a auto, 1a moto e non gravavo sulle spalle dei genitori anche se vivevo ancora con loro; a 26 sono andato a convivere con la mia attuale moglie.
      Se una di 18-20 non si accontenta della maturità di un uomo di 25-28… forse si tratta di una ragazza che non sa godersi il lato bello della sua età. Un’età che non tornerà più.
      Voglio dire: uno di 25 non fa più il babbeo ma è ancora abbastanza giovanile, uno di 30 TIPICAMENTE spinge passeggini. E se non spinge passeggini, significa che non è un 30enne TIPICO: lo è sulla carta di identità ma di fatto è come un 25enne.

      Questo discorso ovviamente vale se ci si trova in un contesto frequentato da un gran numero di persone (quindi con un’ampia possibilità di scelta) in cui ,statisticamente, tra qualche babbeo si trovano anche molti uomini con una maturità ALLINEATA all’età anagrafica.
      Altro discorso se ci si ritrova con uno scarso giro di conoscenze, in un paese piccolo, dove la sfortuna (ignorante di statistica) c’ha fatto conoscere un numero eccezionale di babbei.

      • A 25 anni esistono tanti babbei, credimi. Proprio tanti. Anche se vivi in un ambiente grande, come quello in cui ho vissuto io. Non puoi presentare te stesso ed eventualmente i tuoi conoscenti come criteri per valutare gli altri.

        Tu poi, a mio parere, schematizzi un po’ troppo la realtà dei rapporti umani e sentimentali, che non è ‘ingessata’ ma fortunatamente molto più fluida e complessa di come viene considerata da certuni.

        Marco@ Se una di 18-20 non si accontenta della maturità di un uomo di 25-28… forse si tratta di una ragazza che non sa godersi il lato bello della sua età.

        Ti assicuro che non poche la pensano diversamente, e si sono divertite assai anche senza avere vicino coetanei. Tutto dipende da cosa cerchi, dai tuoi valori, dal tuo carattere, ecc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...