Di nuovo in bici

come-andare-a-lavoro-in-bici
Eccomi alla prima volta al lavoro in bici, dopo il trasferimento dell’azienda nel nuovo capannone, un po’ più lontano.
L’inizio è stato una tragedia: nei primi 200 mt hanno tentanto di tirarmi sotto 2 volte e nei 12 km totali m’è caduta la catena 3 volte. Devo avere un problema alla ruota libera; oggi in pausa la guardo.
Mah… mi piaceva di più la strada per andare al vecchio posto di lavoro. Comunque l’importante è farlo, avere (e formare) il fisico, la salute, il tempo, il lavoro non eccessivamente distante e con la libertà dell’orario flessibile e di potermi dare una lavata quando arrivo.
Quindi ,quando nell’ora di punta mi trovo a fare sport all’aperto, mi sento in ogni caso un privilegiato.

Annunci

7 thoughts on “Di nuovo in bici

  1. Se ti può interessare, al Viridea di Rho vendono in questo periodo una tenda minuscola e superleggera:
    http://www.viridea.it/superofferte/tenda-monodome-x2/
    Uno di questi gg vado a comprarla, magari domenica visto che piove e il viridea è sempre aperto.
    Per quel che costa (con lo sconto viene circa 18,5 euro), anche se la userò poco fa niente. Magari potrei usarla anche in moto quando sarò sicuro che non piova (magari è anche più rapida da mettere via).
    Cioè, non ci farei le ferie, ma per una notte col meteo buono…..

    Ma la mia intenzione sarebbe di usarla……come rifugio. Mi spiego: io e mia moglie ogni tanto vorremmo vivere la montagna un po’ più a lungo di quella scappata domenicale, ma nei rifugi dormiamo sempre malissimo, da cane proprio. Diventa un supplizio anzichè una vacanza.
    Quella tenda da 1.2Kg conto di riuscire a portarla in spalla assieme a un paio di materassini da mare (sacco a pelo lo avrei in ogni caso), per piazzarla fuori dal rifugio, che userò per non dovermi portare anche cibo e bevande. E per avere un po’ di gente che terrà occupata mia moglie 😀 mentre io mi godo il tramonto e le stelle.

    So che tu ,col meteo buono, non hai bisogno nemmeno della tenda… ma io ho provato una volta sola a dormire senza niente e per tutta la notte la mia faccia è stata un centro di aggregazione per zanzare e animaletti vari. 😦

    • Apprezzo questi sforzi. Una macchina in meno sulle strade. E’ meritevole – Tieni duro quando la curva dell’entusiasmo inizierà a scemare, e il caldo ad aumentare. Una sera, invece di pedalare verso casa, prova a dormire all’aperto in un campo con il solo saccoletto. Next morning fai colazione sul posto e recati al lavoro. Vedrai il territorio, e la vita, sotto un’altra luce – te lo assicuro. No excuses, just try !

      • Sai che quelle barbonate mi piacciono, ma non mi sembra il caso di farlo quando il gg dopo devo andare al lavoro, soprattutto senza passare da casa 😀
        Però sarebbe molto…curiosa, come cosa.
        Una volta c’ho pensato: mia moglie non c’era e per un attimo m’è balenata l’idea di andare con la tenda sul monte Bisbino, puntare la sveglia presto e andare al lavoro. Avevo già anche addocchiato una sorgente dove potermi lavare…
        Poi mi sono visto al lavoro tutto strampalato…. e ho lasciato perdere: ci sono andato ma solo a fare delle foto notturne, poi sono tornato a casa per mezzanotte.
        Dopo un paio di gg sono andato a fare una bivaccata sul monte “2 mani” ma era sabato su domenica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...