Careno

Trovo parecchi blogs finalizzati a segnalare locali e trattorie speciali sempre nel cuore della città, ma io detesto l’ambiente metropolitano: caos, aria umida e pesante, traffico, difficoltà di parcheggio, gentaglia messa male (d’ogni razza), ecc.
Quelle segnalazioni praticamente trattano rifugi di relax dove 4 mura ci possono separare dal degrado e farci credere ,per un’ora, di trovarci in un posto dove poter smettere di star con le chiappe strette e lo sguardo teso.

Io preferisco dirigermi IN MOTO (quindi i km fanno parte del divertimento) verso le zone verdi, tramite strade statali scorrevoli con pochissimi semafori e qualche rotonda, per arrivare in paesini caratteristici o anche solo un bar/trattoria in un luogo tranquillo.
Quindi penso che ogni tanto ne posterò qualcuno dei miei.
Ecco il primo, scoperto tramite internet e vissuto la scorsa domenica:

Careno, frazione di Nesso (CO)
A dirla tutta, sarebbe meglio iniziare gironzolando a Nesso (anche per parcheggiare!) per poi passeggiare fino alla sua frazione, ma domenica sul lago di Como diluviava e quindi abbiamo parcheggiato direttamente a Careno. Sicuramente tornerò in moto in una giornata di sole.
Frazione molto caratteristica, pedonale e tutta in pendenza (preparate le gambe).
Le informazioni tecnico-turistiche le potete trovare con una semplice ricerca con google, qui vorrei parlare di… di quell’aria particolare data dalla giornata autunnale e fortemente piovosa.
Il lago con la superficie puntinata dalle gocce, le montagne circostanti ricoperte di nuvole bianche, il silenzio di quel posto senza anima viva, i vicoli strettissimi (in alcuni non passava nemmeno l’ombrello) in cui si diffondevano gli odori delle cucine, di carni brasate con vino e chiodi di garofano…
Ahhhhh……
Il titolare della “Trattoria del Porto” c’ha dato le chiavi della chiesetta di S.Martino e… beh… io non sono molto per l’arte e i dipinti nelle chiese, ma… quella doppia volta in pietra… col silenzio… col lago, col rumore dell’acqua che scorreva nelle grondaie e della pioggia che batteva sulle foglie… l’odore di autunno…
Sono rimasto per qualche minuto intontito, in trance, provando quella sensazione di quando da ragazzino passavo in montagna i vuoti pomeriggi piovosi. Sarei rimasto lì così per ore, sperando che non diminuisse mai la pioggia.

Mi sono dimenticato la macchina fotografica e il telefonino era scarico, quindi posso mettere solo una foto trovata sul sito che ,tra l’altro, m’ha dato lo spunto per il weekend. Anche in questa foto l’atmosfera è un po’ uggiosa, ma mai come nella foto che io ho stampato nella mia memoria:
nesso-careno-sanmartino_1500
Poi siamo andati a mangiare al suddetto ristorante (ma teoricamente le chiavi della chiesa dovrebbero mollarle comunque), che però non so se consigliarlo proprio a tutti tutti tutti.
Su Tripadvisor è recensito molto bene e pure io consiglio di andarci almeno 1 volta come esperienza culinaria, però vi avviso che pagherete le 7 posate che troverete a tavola e la spiegazione che il cameriere vi fornirà per ogni piatto (e pure per il limoncello), non certo le quantità. Se siete dei mangioni portatevi la merenda.
Inoltre il menù è fisso ed è sempre quello. Ciò è per loro un ulteriore risparmio, quindi dico “in quel piatto con 1 missoltino e 1 quadratino di polenta… anche se di pesci ne metteste 2 penso che ci sarebbe ancora un buon margine di guadagno, no?”.

Annunci

18 thoughts on “Careno

  1. io viaggio, ma certe volte ti invidio per la moto….per la tua esperienza di montagna…. anche io amo la montagna come amo il mare e tutta la natura, ma amo anche la folla ed il casino….e mi piace mangiare magari a gomito con persone sconosciute…. penso però che tu godi di più della tua serenità in certi posti….a Como ho dei parenti , ma ci sono stato sempre di corsa e così in quelle zone…preferisco il Trentino…mi sa più di montagna !! buona serata !!

    • La moto devo dire che me la godo alla grande.
      La montagna… sigh… non quanto e come vorrei davvero.
      Io amo sia la solitudine, sia la compagnia delle persone (anche molte), e la mia preferenza tra le 2 cose oscilla continuamente a seconda della cosa di cui mi sono “abbuffato” troppo.

      Il casino lo amo solo se è generato dal mio/nostro divertimento, mentre DETESTO PROFONDAMENTE il casino generato artificialmente con lo scopo di mascherare il fatto che in realtà ci si sta rompendo le balle.
      Il casino “che fa divertire” non lo capisco: è il divertimento a generare casino, non il contrario!!!
      Invece molti ,soprattutto i giovani, vanno nei locali dove la musica è assordante (più è alta, meglio è) per poi stare lì seduti con birra in mano e faccia annoiata.
      Se la musica non impedisse i dialoghi, si renderebbero conto che non hanno un cazzo da dirsi.

  2. Diavolo, dev’essere dove sono andato in bici lo scorso febbraio – il Renzo & Lucia Trip l’avevo chiamato, e ho forato proprio a Careno. Quel ramo del lago è relativamente più tranquillo, anche se la strada è molto stretta.
    Ogni tanto, è vero, avvengono in certi luoghi e in certi momenti sintonie perfette di noi con il mondo. Durano poco ma sono istanti di intensa felicità. L’inverno prossimo potremmo andarci in bici partendo da Como, e poi dormire selvaggiamente in tenda a sud di Lecco, dove càpita…

  3. bel posto e bella chiusa del post 😀

    in un mondo in cui sono tutti a dieta i ristoranti hanno abbracciato il “minimalismo” 🙂
    non sono uno portato ad abbuffarsi ma da un locale gradirei uscire almeno sazio, non dico satollo e boccheggiante con i jeans sbottonati ma sazio sì

    • Beh… penso allora che possa andare. Sono io che son un mangione e pretendo molto 😀
      Ti assicuro che considerando il paesino e il tempo avrei scommesso che saremmo stati gli unici clienti, invece nel giro di 1 ora s’è riempito di gente (che ,sentivo, era già stata).
      Infatti non mi sono permesso di lasciare strani giudizi su tripadvisor, perchè mi rendo conto che io ho dei metri di misura un po’…”fuori standard”.

      • quindi sei una “buona forchetta” 😀
        comunque come ti ho detto da un ristorante voglio uscire sazio.
        A volte mi stanno bene gli “assaggini” ma devono essere tanti.

        Qui a Torino ho provato diversi ristoranti presenti su tripadvisor, ti dirò che tendenzialmente non mi sono trovato male

        • Buona forchetta ma anche un tipo “rustico”. Penso che nei ristoranti “alla Cannavacciuolo” non mi troverei bene (indipendentemente dal prezzo).
          Devo anche dire che l’uscita classica al ristorante non è il mio divertimento preferito: star seduti per ore a rimpinzarsi…. che palle.
          Ho trovato il mio ambiente ideale nei rifugi di montagna dove bisogna anche scarpinare *un pochino* per arrivarci (non troppo, perchè nei posti difficilmente accessibili si bada più allo sfamarsi che al godere ed è facile trovare solo pasta al pomodoro, salsicce con polenta e stop).

          • dovessimo mai conoscerci nella vita… potresti passare un week end da me, ho una casa in valle d’Aosta, è a 1720 metri, così dice la targa del municipio, io sono un pochino più in alto, credo sui 1.900. Lì sì che c’è da scarpinare, esistono percorsi che vanno dalle tre alle dieci ore. C’è pure una funivia che ti porta sul picco, per scendere a piedi ci vogliono circa sei ore, l’ho fatta una volta sola. Ovvio che nei ristoranti della zona si mangia alla grande, intendo come porzioni, cucina montana, molto sostanziosa 😉

  4. Il posto sembra magnifico, me lo segno per la prossima gita motorizzata!
    Ma il ristoro, quello no!, perchè chi lo contiene, con la merendina, l’altro fidato motardista, se è meno di mezzo-chilo-per qualsiasi portata c’ha famuccia, e s’inquieta… 😆 :mrgreen:
    Ciao
    Sid

  5. Leggendo il tuo post ho pensato che no, in moto con la pioggia proprio non ce la potrei più fare. Sono invecchiata, senza dubbio alcuno!
    Però di posti che ti rimangono così nel cuore, viaggiando in moto ne ho visitati tantissimi… nostalgia, con o senza pioggia 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...