Pizzi di Parlasco

2 Domeniche fa sono andato ,da solo, a fare un’escursione in montagna ed è una cosa che mi capita (da solo) veramente di mooolto di rado. E me la sono goduta alla grande.
Visto il freddo e la possibilità di pioggia, ho scelto un baitello come mèta per il picnic.

Ho messo quel pizzico di avventura e di conquista in più, che il sesso femminile tipicamente fatica a comprendere.
Idem per quanto riguarda le pause di meditazione e fotografia (col telefonino, sigh!) , la faticosa (e un po’ pericolosa) salita fino in cresta o a una piccola vetta  solo per dire “ci sono arrivato”,  i cambi di rotta uscendo dal sentiero semplicemente per “vedere cosa c’è là”, ecc.
La mia compagna invece resta più… “sui binari”.

Però quando scattavo una foto con le dita congelate, avevo lei a cui mandarla via whatsapp.
Quando sono tornato a casa stanco e puzzolente c’era anche lei in quelle 4 mura e con lei ho mangiato un caldo piatto di pasta.
Quando mi sono infilato sotto al piumone, c’era quel bel corpo caldo, vivo, una compagna, un contatto… e ho già progettato di tornare in quel posto con lei.
La libertà è magnifica quando la ottieni con gran fatica; la solitudine è bella solo quando sai che a casa hai qualcuno che ti aspetta.

Annunci

7 thoughts on “Pizzi di Parlasco

    • A dire il vero, in cresta ci sono arrivato salendo da un fianco e ,una volta arrivato, mi sono anche un po’ cacato sotto.
      La voglia di gironzolarci e salire sulle vicine punte più alte era davvero tanta anche perchè si tratta di una sagoma che per anni ho visto dalla valle dove trascorrevo i weekend coi miei genitori, quindi puoi immaginare che curiosità e che voglia di “farla mia”!
      Ma questa cresta è sottile e il sentiero quasi inesistente: in molti punti si tratta solo di bollini di vernice su rocce a cui aggrapparsi anche con le mani e nessun appiglio (niente rami nè cespugli resistenti).
      Siccome anche solo per salire fin lì ho fatto qualche scivolata e preso qualche spavento, ho preferito evitare di far accadere disgrazie…. che la vita è bella e vorrei rimanesse tale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...