Il tag “liberta’”

E’ da un po’ che seguo i posts rispondenti alla ricerca del tag “liberta’” (scritto con l’apice, perchè con la a accentata non appaiono risultati).
Ebbene fino a un mese fa i posts a riguado erano miseri e ,anche quei pochi, non si riferivano alla quarantena oppure parlavano sì della quarantena ma in suo favore, o comunque con grande spirito di sopportazione.

A partire dalla fase 2 c’è stata un’esplosione di post col tag liberta’, tutti insofferenti, tutti che criticano le scelte del governo definendole anticostituzionali o addirittura fasciste.

Io però ricordo bene i giorni prima dell’inizio della quarantena!
Vorrei radunare quei criticoni (compresi i politici che SOLO ADESSO hanno iniziato a dare addosso a Conte, mentre in piena emergenza erano stranamente scomparsi) e prendere tutti insieme la macchina del tempo per tornare a quella famosa domenica in cui alla mattina c’erano una decina di casi, alla sera erano già diventati un centinaio e il giorno dopo ci siamo cagati sotto guardando il telegiornale della mattina.

Ricordo bene: guardavamo il tg ogni ogni 2-3 ore, increduli, sembrava che fosse scoppiata la guerra atomica o fossero sbarcati gli alieni, avevamo tutti le chiappe strette strette, l’unico politico che si sentiva era Conte mentre gli altri erano improvvisamente spariti come gli alunni che si abbassano con la faccia sul banco quando il prof si guarda attorno dicendo “vediamo chi interrogare oggi“.
Nella speranza che potesse salvarci, pendevamo dalle sue labbra come uno spavenato equipaggio di una nave nella tempesta che vede come unica speranza la sicurezza e fermezza del capitano.
Capitano Conte, deciso lupo di mare, maschio alfa diventato anche la fantasia erotica di molte donne.

Adesso che si vede la luce in fondo al tunnel (e speriamo ,preghiamo, che non sia invece la luce del treno che ci sta arrivando addosso) tutti alzano la cresta, tutti criticano, tutti avrebbero fatto diversamente, tutti ADESSO hanno la soluzione in mano, adesso è il momento di mandare Conte “IN ESILIO” dopo che ha fatto il lavoro sporco, adesso è incostituzionale, adesso è un fascista, finita la tempesta ecco che è passato da valoroso capitano a pirata da impiccare.

17 pensieri su “Il tag “liberta’”

  1. Io invece consulto quotidianamente i seguenti tag (elencati nell’ordine in cui li consulto):

    – libri;
    – libro;
    – cinema;
    – film;
    – music;
    – musica;
    – Netflix;
    – ricetta;
    – vita.

    Quest’ultimo è quello che mi dà maggiori soddisfazioni, perché la sua estrema vaghezza fa sì che tu ci possa trovare veramente di tutto, e anche perché alcuni bloggers che lo inseriscono nei loro post riescono a tirar fuori delle riflessioni di insospettabile profondità. Anche se i miei post preferiti non sono quelli riflessivi, ma quelli il cui autore, pur raccontando un aneddoto molto semplice, riesce a creare un’atmosfera stupenda. Ti vengono in mente alcuni bloggers che hanno questo talento?

    • Credo che ogni blogger ogni tanto partorisca interessanti articoli ma poi anche tanti che non ci attraggono (magari non per la qualità bensì per l’argomento).
      Quindi più che affezionarmi ai blog ultimamente mi sto affezionando ai tag.
      È una cosa più fredda, ma…. si ha risultati in linea con i nostri stato d’animo del momento

      • Anch’io faccio qualcosa di simile: i tag li consulto quotidianamente, i blog che mi piacciono di più solo una volta ogni tanto. Grazie per la risposta! 🙂

  2. Concordo con il senso del tuo post. A cose fatte è facile puntare il dito, specialmente quando sono stati altri a prendere le decisioni più impopolari.
    Secondo me Conte se l’è cavata bene, pur con le inevitabili incertezze del momento e qualche ovvia sbavatura: decidere in gran fretta cosa chiudere, cosa lasciare aperto, chi far circolare e chi no e quali ammortizzatori preparare in una società estremamente complessa e articolata come la nostra, non è un giochetto da ragazzi. Vorrei vedere al suo posto gli statisti da tastiera. 😬

    Che poi a posteriori si possa pensare di fare meglio, be’, è ovvio, ma è anche sciocco e infantile, oltre che disonesto. Per fortuna io non casco in questi imbrogli.

  3. posso dire che sono d’accordo con te nel fatto che ogni santo anno, nel periodo ottobre dicembre si sviluppa la solita influenza e subito arriva in simultanea il vaccino ! quest’anno mi sa che hanno sbagliato i conti oppure … e qui si aprono tante porte per tanti motivi tutti validi mi sa ! Pero’ a parte il virus che io non considero mortale per tantissimi motivi che non sto ad elencare , ma ti sei accorto che Conte ha iniziato una dittatura stracciando la Costituzione ? considera bene come si è comportato e come si comporta verso di noi tutti ! volesse il cielo che mi sbagliassi , ma ci stiamo avviando ad una vita peggio di quella al tempo del fascio! Vorrei sbagliarmi ma il tempo mi darà ragione …. ti accorgerai di quante cose ti verranno impedite e tutte per buone ragioni e tu sarai contento ….. Però non credere ora a quello che ti dico … aspetta e poi se ancora ti sarà permesso dimmi : Bigi avevi ragione !!!

    • Conte è un leader, uno di quelli che arriva ad essere il n.1 in italia. E io non ho mai conosciuto dei leader che fossero umili e modesti senza manie di protagonismo, nemmeno in una piccola aziendina. Figuriamoci in una nazione.
      Quindi non mi illudo: anche lui è un maschio alfa con manie di grandezza che non vuole ascoltare i politici all’opposizione, perché vuole passare alla storia lui da solo, il salvatore dell’Italia.
      Sul fatto che limiti le libertà… mah…. allora… o serve o non serve.
      Io credo che per governare le masse occorrano per forza regole categoriche che impediscano agli idioti di fare idiozie.
      Per questo, durante la quarantena, si è detto di stare a casa e non di evitare di avvicinare altre persone: piuttosto che contare sul buon senso della massa, meglio tagliare la testa al toro chiudendoli in casa senza troppe spiegazioni.
      Di esempi ce ne sarebbero tantissimi.
      È triste che anche le persone con buonsenso debbano pagare per l’imbecillità della massa, ma per governare bisogna fare così. È davvero molto brutto ammetterlo ma occorre la dittatura.
      Mussolini diceva che il popolo non è in grado di stabilire cosa sia giusto e quindi deve solo obbedire…. è un concetto molto estremo (e soprattutto usato male da mussolini) però mi sto rendendo conto che, nella massa, le persone con senso della logica sono una minoranza.
      Esistono anziani (spocchiosi ma rimbambiti), giovani ribelli e faciloni, ma anche tanti adulti che non riescono a fare un ragionamento.

  4. Ovviamente da ora in poi inizierà una colossale fanfara dietrologica: “io avrei fatto così”, “avrebbero dovuto fare in modo che-“, ecc.
    In tutta questa storia (ancora in fase di svolgimento) emerge poi la cattiva predisposizione dell’italiano a obbedire – retaggio del ’68 = Vietato vietare. Tanto che aver recluso in casa per due mesi un intero Paese (tra cui metropoli anarcoidi come Catania o Napoli) per me ha del miracoloso.
    Pochi hanno capito chi bisogna davvero ringraziare per tutto questo casino, ossia sorella Cina. Mi trovo a parlare con gente istruita e laureata che ancora si chiede se davvero la Cina è colpevole. Di pubblicazioni scritte dai cinesi su pipistrelli, animali selvatici e virus ce ne sono a centinaia da dieci anni a questa parte – e gli autori sono quasi sempre ricercatori di Wuhan.
    Chi difende i cinesi non ha davvero capito nulla.

    Off topic. 1) Milioni di donne secondo me sognano di andare a letto con Conte; 2) le donne con la mascherina sono molto sensuali poichè la mascherina occulta il naso (spesso non bellissimo) ed esalta gli occhi.

    • Le idee che si partoriscono adesso su come avremmo dovuto fare 2 mesi fa (adesso, con l’esperienza ormai fatta) possono senz’altro essere anche migliori.
      Altra situazione è ritrovarsi in piena emergenza nel giro di una domenica, per primi fuori dalla Cina.
      Se noi abbiamo commesso degli sbagli, i nostri vicini europei avrebbero dovuto far di meglio avendo avuto più tempo e avvisaglie di noi. Invece non mi sembra che abbiano organizzato chissà cosa.
      Boris Johnson ha fatto lo sborone e poi è finito in ospedale.
      La Svezia non ha fatto il lockdown ma pare che a conti fatti la loro economia c’abbia rimesso lo stesso (come se avesse chiuso).
      Ecc, ecc.
      Riguardo le origini, io non sono complottista se non ho prove, ma nemmeno garantista. Diciamo che ci credo come credo in Dio: non ho prove dell’esistenza ma nemmeno della non esistenza.
      Di sicuro però trovo un po’ inaccettabile che ogni santo anno debbano arrivare delle influenze stagionali sempre da quel paese di merda (idem la sars, la suina, ecc). Probabilmente hanno delle abitudini igieniche da correggere.
      E visto che le conseguenze le paga tutto il mondo, sarebbe il caso di farle correggere con le buone o anche con le cattive.
      Non è possibile che ogni anno sia sempre la stessa storia! Sempre! E stavolta ne è arrivato uno particolarmente cattivo, ma ce lo si poteva aspettare che sarebbe successo!

    • Vorrei condividere con te questo mio dubbio:
      ogni anno arriva un’influenza e ogni anno il vaccino dell’anno precedente non va bene.
      Ogni anno il virus è diverso.
      Nonostante ciò noi riusciamo ogni anno a prevederlo con l’anticipo necessario a TROVARE IL VACCINO RELATIVO, produrlo, distribuirlo e iniettarlo.
      Conseguenze: molti di quelli che NON si vaccinano NON prendono in ogni caso l’influenza. Chi invece si è vaccinato può prenderla in forma più lieve oppure anche forte in quanto….”ehhhh, il virus è mutato”.
      Adesso è arrivato un virus più aggressivo e gli effetti sono più plateali.
      Per trovare il vaccino per questo virus occorre più di 1 anno. Per gli altri lo sfornano in un paio di settimane, per questo serve 1 anno.
      Dal punto di vista statistico la quantità di contagiati è simile a quelli che vengono contagiati ogni anno. Idem la quantità di non contagiati o di asintomatici.
      A me viene un dubbio: non è che tutti gli anni c’hanno iniettato acqua fresca e solo col covid-19 non riescono a raccontarci frottole vista la gravità delle possibili conseguenze?
      Capisci? Questo virus differisce dai precedenti solo per la gravità dei sintomi.
      Ipotizza che il covid-19 avesse sintomi della stessa intensità di una banale influenza: in tal caso noteresti differenze tra la mancanza di vaccino e la presenza? Avrebbero potuto iniettarci acqua fresca anche stavolta….

  5. Secondo me Conte è stato coraggioso e comunque all’altezza. Se guardiamo lo scempio che stanno combinando altri capi di stato nel mondo, direi che a noi italiani è andata bene che avevamo Conte al governo…

Rispondi a Marco SognatoreFallito Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...