Nutscaping: panorami con le palle

Ho scoperto 10 minuti fa questa nuova tendenza gironzolando su internet.
Vorrei stringere la mano all’inventore e diffusore di questa moda (dopo che se l’è lavata).

Per fare del nutscaping è importante trovare un bel paesaggio, tirarsi giù i pantaloni e fotografare le proprie balle davanti ad un monte, lo skyline di una città o una stupenda vallata.

Il sito Nutscapes.com ha anche stilato dei suggerimenti/regole per fare del buon nutscaping:
– Indossare pantaloni senza cerniere o bottoni, meglio se una tuta o dei pantaloncini corti
– Trovare il giusto equilibrio regolando bene l’altezza delle gambe
– Non inquadrare il condor, ma solo i testicoli
Ma per capire bene la posizione, un’immagine è meglio di 1000 parole: http://nutscapes.tumblr.com/howto
tumblr_nxvrg1BJRq1ulvusno1_1280

Annunci

1 Maggio

Di nuovo l’emozionante odore di resina e legna che arde.
Pallosità della vita, delusioni, ansie, incertezze, sfortune, ecc, per un paio di giorni bruciano in quel fuoco che ipnotizza noi esattamente come i nostri antenati privi di tv.
La compagnìa di un gruppo di amici impedisce ,purtroppo o per fortuna, che la cosa prenda una piega troppo malinconica.